Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"
entra

iscritta alla Consulta per la tutela degli Animali e degli Habitat del Comune di Bologna


Registrata presso la Commissione Europea.





youtube.com/FinestraLiberaEu1 clicca qui!
Contatti: segreteria.atma@gmail.com

per il Blog di FINESTRA LIBERA clicca qui


venerdì 22 settembre 2017

Se vuoi vivere emozioni positive devi fartela sotto

Non ho dubbi, se vuoi provare emozioni positive devi farti sotto ed esprimere chi sei.
Come dici? Ho sbagliato l'oggetto dell'email? ... Caspita :D

Innanzitutto buon autunno: oggi è il 22 settembre e inizia questa stagione meravigliosa!
E mi sembra il giorno giusto per svelarti il quinto segreto (sono 10 in totale ti ricordo) per
vivere nella tua vita emozioni positive ogni volta che lo desideri.

Hai perso i primi 4?
Non temere, alla fine li ripeterò tutti, oggi pensiamo al quinto.

Il quinto segreto per creare queste emozioni nella nostra vita, infatti, è esprimere se stessi,
mostrare ciò che senti, che pensi, che vivi, chi sei davvero, insomma, avere una buona autostima.


Perché riesci a mostrare chi sei solo se pensi di essere una persona di valore, perché se ne dubiti,
al contrario, più che farti vedere e conoscere ti nasconderai per non mostrare qualcosa che tu valuti poco.

Di conseguenza devi imparare a tirare fuori ciò che sei, perché quando lo fai stai bene, crei emozioni
positive perché c'è coerenza tra quello che sei dentro e quello che mostri anche fuori.

Nasconderci, mostrare delle maschere per piacere o venire accettati è sempre un ottimo modo per
reprimere la nostra vera natura e per quanto possa darti dei vantaggi nel breve termine, sappi che
alla lunga è sempre sbagliato, distruttivo, e chi ne subirà le conseguenze sei sempre e solo tu.

Puoi tirare fuori le tue idee, la tua personalità anche se non sarà gradita, anche sul lavoro.
L'importante è farlo con i modi giusto, con cortesia, con rispetto, ma è fondamentale esprimerti.

Ovviamente puoi anche non farlo, chi te lo vieta. Ma starai male, prima o poi te ne accorgi e più
tempo passi sotto "mentite spoglie", più sarà difficile tornare indietro e mostrare davvero chi sei,
specialmente dopo che gli altri si sono fatti un'idea ben precisa, anche se falsa, di te.

Ma anche in questo caso non ho dubbi: meglio iniziare a essere se stessi e scontrarci con la disapprovazione,
il fastidio degli altri, con l'abitudine che abbiamo costruito, che restare incoerenti con noi stessi.

Ricordalo bene: non è mai troppo tardi.
MAI.

Anche se sarà dura inizialmente, ne varrà la pena perché esprimere chi sei davvero non solo ti fa stare bene,
ma ti porta a vivere con un senso di libertà, trasparenza e leggerezza che è indispensabile se vuoi diventare felice.

Per renderti le cose più semplici ho per te un esercizio che uso spesso durante i miei percorsi di coaching.
In questo modo potrai focalizzarti su azioni precise che ti aiuteranno a iniziare questo processo.

L' esercizio è abbastanza semplice, ma per alcuni mi rendo conto che possa risultare difficile.
Devi semplicemente dire quello che pensi.

Sempre, con tutti, ovunque ti trovi.

Devi dire la tua opinione su qualsiasi argomento, anche se sai bene che gli altri non la accetteranno.
Dire ciò che pensi sia giusto in qualsiasi situazione, anche se gli altri non saranno d'accordo con te.

Esprimere le tue idee, i tuoi pensieri, le tue convinzioni, anche con persone che hanno visioni diverse, anche
se alcuni si allontaneranno per quello che dici. Da oggi devi sempre dire cosa pensi realmente.

Ovviamente puoi farlo con gentilezza e rispettando le idee degli altri o le loro reazioni di disaccordo.
Non devi convincere nessuno a pensarla come te. Non devi metterti a litigare per difendere le tue posizioni.

Tu dici quello che pensi e lo fai una volta sola, senza ripeterlo 10 volte per ribattere le idee degli altri.
Esprimiti. Devi abituarti a mostrare cosa pensi e come vedi le cose, soprattutto quando sai che non saranno condivise.

Tu lo pensi, tu credi a qualcosa.
Non dirlo significa reprimerti e questo avrà sempre un pessimo impatto sulla tua vita.

Il mio consiglio è di esprimere volontariamente la tua opinione, dire quello che pensi di ciò su cui state
discutendo con amici, parenti o colleghi, anche se non te lo hanno chiesto.

Farti sotto, dire la tua, mostrare anche la tua opinione e i tuoi punti di vista.

Se gli altri ti contrattaccano tu non devi rispondere.

Se ti chiedono per quale motivo lo pensi allora ci sta che gli spieghi i motivi delle tue idee,
ma se ti attaccano e contraddicono per dimostrare che loro hanno ragione, lascia perdere,
non metterti mai a litigare con qualcuno: hai detto la tua, punto.

Ottieni molta più attenzione se invece di ripetere cento volte ciò che pensi lo dici una sola e lasci che gli
altri ci pensino e vengano a chiederti chiarimenti se gli interessa davvero.

Fidati, se non gli importa non li convincerai ripetendo qualcosa nemmeno 1000 volte!

Ricorda che il tuo obiettivo, nei prossimi giorni e poi sempre da ora, è di esprimere ciò che pensi davvero.

Il benessere non dipende mai da cosa fanno gli altri (che accettino o meno ciò che dici), ma da cosa fai tu e
il quinto segreto è esprimere chi sei, le tue idee e il tuo modo di essere e di vivere, non nasconderti.

Abituati a mostrarti senza maschere, senza veli.

So che può richiedere coraggio, ma come ogni cosa diventa una questione di abitudine.
E questa è senza dubbio una delle più preziose.

(...continua su https://diventarefelici.it)

giovedì 21 settembre 2017

Amore non vuol dire amare se stessi e neppure meditare sull’amore

Lettura dello Srimad Bhagavatam 01.02.20 – New York Parliamo del Bhagavad-bhakti-yoga. Si tratta di un tipo di yoga, anzi del vero yoga. Il più elevato sistema di yoga è la Bhagavad-bhakti e il Bhagavad-bhakti-yoga inizia dall’“ādau gurv-āśrayaḥ”. Prima di tutto bisogna arrendersi al guru. tad viddhi praṇipātena paripraśnena sevayā (BG 4.34) L’iniziazione ufficiale non ha [...more]

The post Amore non vuol dire amare se stessi e neppure meditare sull’amore appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2ygby7G

Con il favore del guru si ottiene Krishna. Questo è Bhagavad-bhakti-yoga

Lettura dello Srimad Bhagavatam, 01.02.20 – New York Prabhupāda: Capire Kṛṣṇa non è una cosa ordinaria. Kṛṣṇa dice: manuṣyāṇāṁ sahasreṣu kaścid yatati siddhaye yatatām api siddhānāṁ kaścin vetti māṁ tattvataḥ (BG 7.3) Questa verità è comprensibile attraverso di Me o tramite il Mio rappresentante. Nella Bhagavad-gītā Kṛṣṇa dice: mayy āsakta-manāḥ pārtha yogaṁ yuñjan mad-āśrayaḥ (BG [...more]

The post Con il favore del guru si ottiene Krishna. Questo è Bhagavad-bhakti-yoga appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2ygJUYg

lunedì 18 settembre 2017

Una nuova associazione che nega i 17 anni di lavoro di volontariato altrui

E' nata da pochi mesi un'associazione con un marchio commerciale nel proprio logo, che nel suo comunicato di presentazione è auto-definita "la prima e unica" a voler perseguire una serie di obiettivi in campo scientifico in Italia; obiettivi però già ottenuti (o in corso d'opera) da Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV, grazie a 17 anni di lavoro di volontariato, senza interessi commerciali. Facciamo chiarezza.
Una nuova associazione che nega i 17 anni di lavoro di volontariato altrui
92x15
Non siamo finora intervenuti pubblicamente su questo argomento, ma a seguito di informazioni poco corrette che circolano sul web da qualche settimana a proposito del lavoro di diffusione di informazioni scientifiche affidabili, come Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana SSNV ci sentiamo in dovere di fare chiarezza.

SSNV è un'associazione senza scopo di lucro che è stata fondata nel 2000 per diffondere in Italia corrette informazioni, evidence-based (basate sull'evidenza scientifica), sull'alimentazione a base vegetale. Tra i soci fondatori di SSNV non ci sono soggetti portatori di interessi commerciali, né nel suo logo sono presenti richiami ad alcun tipo di attività commerciale.

La neonata associazione, invece, ha nello stesso logo che la rappresenta un marchio commerciale noto. Inoltre, nel suo comunicato di presentazione è arrivata a diffondere dichiarazioni palesemente in contrasto con la realtà dei fatti: ha affermato che non esistono in Italia associazioni che si occupino di nutrizione vegetale a livello scientifico, non esistono linee guida, non esiste tutta una serie di cose che in sostanza costituiscono il lavoro fatto da SSNV in 17 anni di volontariato.

SSNV non è legata ad alcun marchio commerciale e si regge sulle quote di iscrizione, sulle donazioni e sul 5 per 1000 ed è quindi totalmente esente da qualsiasi tipo di conflitto di interesse. Il lavoro svolto in questi 17 anni si è basato sul volontariato di persone dedicate alla diffusione di una informazione scientifica corretta a sostegno dell'alimentazione a base vegetale. Nella diffusione della dieta vegetariana, SSNV supporta e promuove quella 100% vegetale, facendo in ogni occasione notare che i cibi animali indiretti (latticini e uova) sono dannosi al pari della carne.

SSNV è formata da professionisti che ruotano prevalentemente all'interno del campo delle discipline biomediche. Mantiene contatti con prestigiose personalità internazionali e ha contribuito alla diffusione in lingua Italiana di numerose pubblicazioni del Physician Committee for Responsible Medicine (PCRM), del Vegetarian Resouce Group (VRG), dell'Academy of Nutrition and Dietetics (AND, già American Dietetic Association) e altre.

SSNV ha pubblicato nel 2005 le prime Linee Guida per vegetariani italiani, la VegPyramid, e nel 2015 ha rinnovato il documento sulla base delle nuove raccomandazioni, mettendo a disposizione dei vegetariani e dei professionisti della nutrizione le sue nuove Linee Guida dietetiche, il PiattoVeg, con i relativi adattamenti per tutte le fasi del ciclo vitale.

Attraverso i suoi siti web - www.scienzavegetariana.it e www.piattoveg.info -, i suoi corsi di nutrizione, un'ampia scelta di opuscoli, la pubblicazione dei "Quaderni di Scienza Vegetariana" (raccolte di articoli con le ultime novità scientifiche), le notizie divulgate attraverso la propria newsletter e la pagina Facebook, SSNV mantiene una costante attività di informazione sui vari temi dell'alimentazione vegetariana. Ha inoltre contribuito in maniera determinante alla nascita e realizzazione del Master Universitario in alimentazione e dietetica vegetariana, unico in Europa, attivo presso l'Università Politecnica delle Marche dal 2011, tradotto di recente anche in altre lingue e messo a disposizione in altre nazioni.

Nel 2016 SSNV ha istituito la Rete Famiglia Veg - www.famigliaveg.it -, una rete di professionisti formati in nutrizione vegetariana che condividono protocolli operativi aggiornati, basati sulla letteratura scientifica internazionale, al fine di dare risposte coordinate e qualificate alle crescenti richieste di consulenze professionali da parte dei genitori vegetariani.

Tutto ciò spiegato, ciascuno potrà valutare da sé l'attendibilità delle affermazioni della neonata associazione, visto che essa non si è posta semplicemente come nuova associazione con finalità di divulgazione scientifica (il cui livello scientifico e affidabilità saranno ovviamente tutti da valutare), ma si è proclamata "prima e unica", scegliendo di ignorare, o meglio, di negare l'esistenza stessa di tutto il lavoro svolto in Italia fino ad oggi, lavoro di volontariato svolto senza alcuna presenza di marchi o interessi commerciali.

Il giudizio su questo comportamento è lasciato al lettore.

Il direttivo di SSNV
www.scienzavegetariana.it

venerdì 15 settembre 2017

Pesche in ghiaccio

  INGREDIENTI pesche spicche, mature e sane zucchero quadretti di zucchero limoni ghiaccio PREPARAZIONE – Si prendono pesche spicche, mature e sane, si gettano due alla volta, per un minuto, nell’acqua bollente e, tolte dall’acqua, si sbucciano senza toccar la polpa. Poi s’involtano molto e bene nello zucchero bianco in polvere e si collocano in un [...more]

The post Pesche in ghiaccio appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2x84fBs

lunedì 11 settembre 2017

evento R&M FinestraLibera

Evento ufficiale


in settembre (data segreta!) c/o Caffè Awanagana #bologna

ore 20:45 Ritrovo
 "   21:00 Antonio Vicinelli presenta il suo nuovo libro "Riflessioni Riflesse" (amazon.it/Riflessioni-riflesse-Antonio-Vicinelli/dp/8892662465)
 "   21:20 Anna Maria Mandelli presenta "Visita Straordinaria a Napoli" a cura di Loccitane Voyages (per l'inaugurazione della Mostra "Opus Alchymicum" del 27 ottobre 2017 dell'artista Lolita Timofeeva)
 "   21:40 Massimiliano Deliso presenta i suoi acquerelli #meditaredipingendo, segue sua Playlist musicale fino al termine della serata con...
 "   ...dalle 22 in poi...cibo, chiacchiere, risate e pianti!

:-)

Ingresso libero su invito (finestralibera@gmail.com), consumazione obbligatoria.

Tutto molto informale, tutto molto easy!

giovedì 7 settembre 2017

Il fanatismo religioso non trova posto nello Srimad-Bhagavatam

Lettura dello Srimad Bhagavatam 01.20.20 – New York evaṁ prasanna-manaso bhagavad-bhakti-yogataḥ bhagavat-tattva-vijñānaṁ mukta-saṅgasya jāyate (SB 1.2.20) “Bhagavat-tattva-vijñānaṁ” non è sentimentalismo. Vijñāna significa scienza. Diventare un devoto non significa essere sentimentale poiché il sentimentalismo non ha alcun valore. Nel mondo materiale esiste il sentimentalismo emotivo. Prendiamo ad esempio questo bambino che sta ballando. Non ha sentimento, [...more]

The post Il fanatismo religioso non trova posto nello Srimad-Bhagavatam appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2vQKUpf

mercoledì 6 settembre 2017

Non credere che morirai di fame in coscienza di Dio. Tu non potrai mai morire di fame

Lettura dello Srimad Bhagavatam 01.02.07 – New Vrindaban, USA Dio ha creato questo universo, la manifestazione cosmica con innumerevoli universi, ma non è interessato ad essi. Egli ci ha fornito la possibilità di vivere qui, ma non viene nel mondo materiale per goderne poiché ha di meglio. A Lui non importano tutte queste opulenze. Questa [...more]

The post Non credere che morirai di fame in coscienza di Dio. Tu non potrai mai morire di fame appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2gLDJYY

Budino estivo dell'orto


SSNV
135x2
Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana
Ricetta della settimana
Budino estivo dell'orto
92x15
Cari lettori
dopo la pausa estiva ritorniamo con "la ricetta della settimana" e con una novità: abbiamo cambiato il servizio di gestione delle newsletter, perché il procedente aveva vari problemi di malfunzionamento, quindi a molti iscritti alla newsletter le mail non arrivavano. Ora dovrebbero di nuovo arrivare a tutti, quindi se da mesi non vi giungevano le nostre comunicazioni, ora dovrebbero riprendere ad arrivare.
Buona degustazione della nostra ricetta di oggi!
282x230x2
5x23 Ingredienti
  • 2 patate
  • 2 carote
  • 1 melanzana
  • 2 zucchine
  • 200 g di fagiolini
  • basilico
  • 90 g di farina di ceci
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio d'aglio
  • un rametto di timo fresco
  • 3 cucchiai di mandorle pelate
  • 4 cucchiai di lievito alimentare in scaglie
  • 200 ml di latte di soia non dolcificato
  • 5 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
  • sale, pepe
PREPARAZIONE - Polverizzare il lievito alimentare con le mandorle e un pizzico di sale in un macinacaffè. Sbucciare la melanzana e tagliarla a dadini, affettare le zucchine e spadellare con 2 cucchiai di olio a fuoco medio e pentola scoperta per 10 minuti. Lessare le carote, i fagiolini e le patate. Tagliare le carote e i fagiolini a pezzetti e le patate a fettine. Preparare un trito di prezzemolo, basilico, timo e aglio. Sbattere con la frusta la farina di ceci col latte di soia, 2 cucchiai di olio, il composto di lievito e mandorle. Aggiungere un po' di sale, pepe e il trito di erbe. Spennellare d'olio degli stampini di silicone (diametro 5-6 cm) e disporvi le verdure a strati, alternando con cucchiaiate del composto di farina. Porre gli stampi in una pirofila con 2 dita d'acqua e cuocere a bagnomaria nel forno a 160 gradi per 15 minuti; lasciar raffreddare prima di togliere dagli stampi.

Ricetta tratta dal Video corso di cucina e pasticceria vegan di AgireOra Edizioni.

E-book gratuiti di ricette vegan e altri aspetti della scelta vegan: LibriVegan.info

martedì 5 settembre 2017

Nessuno può essere più saggio di Dio

Lettura dello Srimad Bhagavatam 01.02.07 – New Vrindaban, USA Il signore Gesù Cristo ha sacrificato la sua vita per Dio e nonostante sia stato accusato di predicare qualcosa di blasfemo in realtà era un devoto del Signore. Egli predicò al popolo che esiste un regno di Dio e che se tu Lo ami lo raggiungi. [...more]

The post Nessuno può essere più saggio di Dio appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2eZepL9

venerdì 1 settembre 2017

Antipasto di pomodori

INGREDIENTI 4 grossi pomodori maturi maionese vegan olio limone basilico 1 pugno di prezzemolo 50 g di pinoli 23 g di capperi sale PREPARAZIONE – Tagliare i pomodori a metà. Privarli dei semi. Preparare nel frullatore una salsina con 1 pugno di prezzemolo, basilico, pinoli e i capperi, olio e sale. Amalgamare la salsina verde [...more]

The post Antipasto di pomodori appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2vQBqFX