Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"
entra

iscritta alla Consulta per la tutela degli Animali e degli Habitat del Comune di Bologna


Registrata presso la Commissione Europea.





youtube.com/FinestraLiberaEu1 clicca qui!
Contatti: segreteria.atma@gmail.com

per il Blog di FINESTRA LIBERA clicca qui


lunedì 10 aprile 2017

Paté d'orzo

                                    Sostienici   Contatti
SSNV
135x2
Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana
Ricetta della settimana
Paté d'orzo
92x15
Questa settimana vi proponiamo la ricetta per un paté realizzato principalmente con orzo perlato e spinaci. Fra gli ingredienti aggiuntivi troviamo pinoli, salvia, zenzero e un po' di farina integrale. Nella parte finale della ricetta è necessario l'utilizzo del forno. Questo paté è particolarmente profumato e saporito; perfetto per chi ama i sapori insoliti ed originali. Si può utilizzare per degli antipasti o per degli sfiziosi panini.
282x230x2
5x23 Ingredienti
Per 4 persone:
  • 500 g di spinaci
  • 1 cipolla
  • 1 mestolo di orzo perlato
  • 3 cucchiai di farina integrale
  • 1 bicchierino di cognac
  • 1 foglia di lauro
  • salvia
  • 1 cucchiaio di zenzero
  • 5 bacche di ginepro
  • pepe
  • sale
  • 50 g pinoli
  • 1 cucchiaio salsa di soia
  • 4 cucchiai d'olio d'oliva
  • brodo vegetale profumato q.b.
PREPARAZIONE - Mettete a bagno l'orzo in acqua tiepida per circa un'ora e poi cuocetelo per un'ora e mezza a fuoco moderato e a pentola coperta, in brodo al quale avrete aggiunto il lauro, il ginepro e la salsa di soia. A parte, rosolate gentilmente la cipolla tritata e la salvia in un po' d'olio, bagnate con il cognac e lasciate evaporare ma non completamente.
Cuocete gli spinaci in un tegame senza acqua, con un po' di sale, e quando sono leggermente appassiti toglieteli dal fuoco, strizzateli e tritateli finemente. Togliete all'orzo il lauro e il ginepro, quindi passatelo al frullatore e unitelo agli spinaci in una terrina amalgamando e aggiungendo pepe, sale, farina tostata precedentemente, zenzero tritato e i pinoli pestati.
Ponete l'impasto uniforme in uno stampo oliato e quindi infornate a 180 gradi per 30 minuti a bagnomaria.
Si serve fresco dopo averlo lasciato riposare per 5-6 ore.

Ricetta tratta dal sito di SSNV.

E-book gratuiti di ricette vegan e altri aspetti della scelta vegan: LibriVegan.info