Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"
entra

iscritta alla Consulta per la tutela degli Animali e degli Habitat del Comune di Bologna


Registrata presso la Commissione Europea.





youtube.com/FinestraLiberaEu1 clicca qui!
Contatti: segreteria.atma@gmail.com

per il Blog di FINESTRA LIBERA clicca qui


venerdì 25 marzo 2016

Spalmabile di mandorle



La ricetta della settimana

Cari lettori,

ecco la ricetta settimanale proposta da SSNV - Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana.
Questa ricetta è dedicata a tutti coloro che amano cimentarsi in casa nell'autoproduzione a partire dalle materie prime; oggi infatti vi proponiamo un vegan-formaggio spalmabile che si ottiene dalla pasta avanzata dall'autoproduzione di latte di mandorle. Come elementi aggiuntivi sono sufficienti del lievito alimentare in scaglie, dell'aneto (sostituibile anche con altre erbette, a piacere), olio, sale e dell'aglio (facoltativo) e come strumento serve un tritatutto.

Questa ricetta, come tutte le altre di questa rubrica, è selezionata dal libro elettronico gratuito: "Nella cucina di VeganHome", disponibile in tre formati scaricabili gratuitamente per pc e lettore e-book. Lo potete trovare qui:
http://www.veganhome.it/ricette/libro-ricette-vegan/

Spalmabile di mandorle

Difficoltà: Facile
Tempo: 10 minuti

Ingredienti per 2 persone

  • 3 cucchiai di pasta avanzata dalla produzione del latte di mandorla
  • 2 cucchiaini di lievito alimentare in scaglie
  • un pizzico di sale
  • 1/3 di spicchio d'aglio
  • un pizzico di aneto essiccato
  • 1 cucchiaino di olio d'oliva

Preparazione

Prendete la pasta avanzata dalla produzione del latte di mandorla: deve essere tritata finemente e strizzata molto bene. Polverizzate in un mortaio o in un mixer il lievito in scaglie e tritate finemente il pezzetto d'aglio. Mischiate tutti gli ingredienti e lasciate riposare qualche minuto.

Note

Io ho usato il residuo del latte di mandorla fatto con la Vegan Star con due cicli di sminuzzatura, per cui era già di per sè una pasta molto morbida. Se è ancora granuloso conviene frullarlo ancora un po'. Bisogna strizzarlo bene in modo che non rimanga troppo umido. Io l'ho spalmata su crostini di pane caldi e fatta gratinare sotto il grill per un minuto, dal momento che era ancora un po' umida, ma si può usare anche in altri modi. Si può anche aromatizzare in altri modi.

Ricetta di Lia78 tratta da VeganHome.

E-book gratuiti di ricette vegan e altri aspetti della scelta vegan: LibriVegan.info