Associazione Coscienza Spirituale "Sole e Luna"
entra

iscritta alla Consulta per la tutela degli Animali e degli Habitat del Comune di Bologna


Registrata presso la Commissione Europea.





youtube.com/FinestraLiberaEu1 clicca qui!
Contatti: segreteria.atma@gmail.com

per il Blog di FINESTRA LIBERA clicca qui


mercoledì 22 marzo 2017

Non siate pigri. Siate sempre impegnati

Messico, 11 febbraio 1975 Sono molto contento di vedervi, tanti parti integranti di Krishna. Siete venuti a comprendere la coscienza di Krishna. quindi attenetevi ai principi e allora la vostra vita avrà successo. Il principio è quello di purificare se stessi. Proprio come quando un uomo si ammala; deve purificarsi con dei principi regolatori, con [...more]

The post Non siate pigri. Siate sempre impegnati appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2mVuS57

Non potete immaginare Dio. È’ una sciocchezza

Los Angeles, 9 febbraio 1975 Non si può capire Krishna con qualsiasi altro metodo come jñāna, yoga, tapasya, karma, sacrifici, carità. Non potete comprendere. Krishna dice: solamente bhaktyā mām abhijānāti (BG 18.55). Se volete conoscere Krishna come Egli è, allora si deve adottare questo procedimento, questo semplice metodo: man-manā bhava mad-bhakto mad-yājī māṁ namaskuru (BG [...more]

The post Non potete immaginare Dio. È’ una sciocchezza appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2ndXhpI

Controllare il desiderio lussurioso con la coscienza di Krishna

Bhagavad Gita 16.10 — Hawaii, 6 febbraio 1975 Il cane è molto orgoglioso, abbaia “Yow! Yow Yow!” Lui non sa di essere incatenato, nella sua stupidità, non appena il padrone dice: “Andiamo.” Quindi, Māyā è il padrone: “Tu mascalzone, vieni qui”. “Sì.” E lo vediamo, siamo fieri: “Io sono qualcuno.” Questa è una civiltà canina, [...more]

The post Controllare il desiderio lussurioso con la coscienza di Krishna appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2mVwZ95

Accettare il Sannyasa e mantenerlo perfettamente

Iniziazione di Viraha Prakasa Swami — Mayapur, 5 febbraio 1976 Śrī Caitanya Mahāprabhu risiedeva in questo luogo in cui voi state prendendo sannyāsa. Qual era lo scopo del Suo accettare sannyāsa? Era un brāhmaṇa di tutto rispetto, Nimāi Paṇḍita. Questo tratto di terra, Navadvīpa, è il luogo di brāhmaṇa altamente qualificati da tempo immemorabile. Śrī [...more]

The post Accettare il Sannyasa e mantenerlo perfettamente appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2neapeo

Figli e discepoli dovrebbero essere sempre castigati

Passeggiata mattutina — Bhuvanesvara, 1 febbraio 1977 Devoto: Śrīla Prabhupāda, proprio come quella storia delle forbici… Come possiamo costringere gli scienziati ad accettare Krishna e la Bhagavad-gītā? Come possiamo costringere gli scienziati ad accettare la Bhagavad-gītā? Il problema sembra essere… Prabhupāda: No, se si tratta di un dato di fatto, è possibile forzare. Se si [...more]

The post Figli e discepoli dovrebbero essere sempre castigati appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2mVx64g

Mio padre era un devoto e mi ha formato

Hong Kong, 26 gennaio 1975 Prabhupāda: Fin dall’inizio della vostra vita, come fece Prahlāda Mahārāja: kaumāra ācaret prājño dharmān bhāgavatān iha (SB 7.6.1). Aveva cinque anni; fin dall’inizio della sua vita era cosciente di Krishna e insegnava la coscienza di Krishna tra i suoi compagni di classe. Prahlada Maharaja, a scuola, predicava la coscienza di [...more]

The post Mio padre era un devoto e mi ha formato appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2ne5xpm

Dobbiamo comprendere con la conoscenza chi è Krishna

CC Madhya-lila 8.128 — Bhuvanesvara, 24 gennaio 1977 Il punto centrale è che bisogna capire chi è Krishna. L’altro giorno qualcuno ha chiesto: “Qual è il significato di ‘Krishna’?” “Krishna” significa infinitamente affascinante. A meno che Dio non sia infinitamente affascinante, come può essere Dio? Vita di Vṛndāvana significa che Krishna stesso arriva, discende, per [...more]

The post Dobbiamo comprendere con la conoscenza chi è Krishna appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2mVpkaS

Diventare amante di Dio. Questa è religione di prima classe

Srimad Bhagavatan 1.16.25 — Hawaii, 21 gennaio 1974 Bhavān hi veda tat sarvaṁ yan māṁ dharmānupṛcchasi (SB 1.16.25). xxxxxxxxxxx Dharmarāja, o Yamarāja, è una delle dodici persone autorizzate per mantenere correttamente la civiltà umana. Il principio è il dharma; dharma non significa sentimento religioso, dharma significa dovere occupazionale. Ognuno ha qualche dovere occupazionale, dharmaṁ tu [...more]

The post Diventare amante di Dio. Questa è religione di prima classe appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2ne7fqY

Non importa il profitto. Io parlerò di Krishna

Srimad Bhagavatan 1.16.24 — Hawaii, 20 gennaio 1974 Kāla, il tempo, è molto potente. Nel tempo tutto si può fare. Con il tempo si può diventare molto felici, e nel tempo si può diventare molto angosciati, tanto afflitti, infelici. Il tempo può dare ciò. E il tempo è anche Krishna, kāla-rūpeṇa. Lo troverete nella Bhagavad-gītā, [...more]

The post Non importa il profitto. Io parlerò di Krishna appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2mVwYSz

Uno sciocco impegnato è pericoloso

Srimad Bhagavatan 1.16.23 — Hawaii, 19 gennaio 1974 Per quanto abbiate ben reso piacevoli tutte queste infrastrutture materiali, non potete stare qui. Non si può. Avete avuto una certa quantità di energia; e quell’energia è pensata per altri scopi. Quindi, non utilizzare la propria energia per il vero scopo della vita, se la si utilizza [...more]

The post Uno sciocco impegnato è pericoloso appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2mVpjUm

Panzanella con tofu



Il tofu è un alimento molto versatile che si può apprezzare al meglio proprio quando viene insaporito dagli altri ingredienti presenti nel piatto. Oggi vi suggeriamo di aggiungerlo sbriciolato alla panzanella, una ricetta 100% vegetale toscana, molto gustosa nella sua semplicità. E' una ricetta che va gustata fredda, dopo qualche ora di riposo. Le fette di pane si possono sostituire con il cous-cous o con il proprio cereale in chicco preferito.
282x230x2
5x23 Ingredienti
Per 4 persone:
  • una pagnotta o delle fette di pane vecchio di tipo casalingo
  • 2 cipolle rosse tagliate finemente
  • 4 pomodori maturi tagliati a cubetti
  • un cetriolo sbucciato e tagliato a cubetti (se piace)
  • olio di oliva extra virgine
  • aceto di vino bianco
  • tofu marinato tagliato a cubetti
  • basilico
PREPARAZIONE - Ammollare il pane bagnandolo con l'acqua quindi strizzarlo finché non è possibile sbriciolarlo con le mani. Mettere le briciole in una terrina con tutti gli altri ingredienti tranne il tofu, mescolare bene, aggiungere il tofu e lasciare insaporire al freddo il più a lungo possibile. Sostituendo il pane con bulghur o cous-cous si ottiene una specie di taboulé e con il farro lessato un'ottima insalata.

Ricetta tratta dal sito di SSNV.

E-book gratuiti di ricette vegan e altri aspetti della scelta vegan: LibriVegan.info

mercoledì 15 marzo 2017

Ciambella zucca e noci

Difficoltà: Media Tempo: 80 minuti Ingredienti per 12 persone 150 g di latte di soia 1 fialetta aroma vaniglia 400 g di zucchero 200 ml di olio di semi 2 cucchiaini di cannella 600 g di polpa di zucca 150 g di noci 500 g di farina 1 bustina di lievito 1 pizzico di sale [...more]

The post Ciambella zucca e noci appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2mIHyNa

lunedì 13 marzo 2017

Ceci in zimino alla genovese



Oggi vi proponiamo una ricetta tipicamente invernale per una minestra ligure sostanziosa e gustosa: i ceci in zimino. Oltre ai legumi sono fondamentali le bietole, dei funghi secchi, concentrato di pomodoro e le classiche verdure per soffritto (carote, cipolla e sedano). Il risultato finale è una zuppa da accompagnare con crostini di pane, olio extravergine di oliva e pepe.
282x230x2
5x23 Ingredienti
Per 4 persone:
  • 400 g di ceci
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 sedano
  • 20 g di funghi secchi
  • 1 bicchiere di olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • crostini di pane abbrustoliti in forno (o fritti nell'olio)
  • 2 mazzi di bietole
  • sale
PREPARAZIONE - Mettere a bagno i ceci in acqua tiepida il giorno prima. Il mattino che segue, mettere a lessare i ceci per almeno due ore e mezzo. Mettere i funghi a rinvenire in acqua tiepida, strizzarli e tritarli (senza buttare l'acqua!). Tritare cipolla, carota e sedano, e rosolarle in olio. Quando il soffritto è pronto, aggiungere i funghi tritati e il pomodoro diluito in acqua tiepida (usare un po' di quella dei funghi, e poi aggiungere anche il resto, appena l'insieme si restringe). Far cuocere un quarto d'ora-venti minuti.
Nel frattempo lavare e pulire le bietole, tagliarle a listarelle, aggiungerle ai ceci e unire poi il soffritto. Cuocere una mezz'ora, o anche di più. Aggiustare di sale e di pepe. Preparare i crostini e metterli nelle fondine. Versare la zuppa di ceci sui crostini, lasciarla riposare qualche minuto, e non dimenticare di mettere in tavola la bottiglia dell'olio e il pepe nero da macinare.

Ricetta tratta dal sito di SSNV.

E-book gratuiti di ricette vegan e altri aspetti della scelta vegan: LibriVegan.info

domenica 5 marzo 2017

Le due parti di Krishna

Domanda … e quanti parti ha Krishna nel Suo essere, in modo da capire come e’ fatto Dio… Risposta Srila Bhaktivinoda Thakura risponde a questa domanda nel suo Manah Shiksha (verso 6). Traduzione letterale Krishna ha due parti: le Sue proprie espansioni e le Sue parti separate. Le prime non sono differenti da Lui. Sono [...more]

The post Le due parti di Krishna appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2lLcmLk

venerdì 3 marzo 2017

Video: COSA SIGNIFICA AUSTERITA’

  https://www.youtube.com/watch?v=YBH5k31N2SI

The post Video: COSA SIGNIFICA AUSTERITA’ appeared first on ISVARA BIBLIO.

http://ift.tt/2m4sXwX

Polpette di fagioli


282x230x2
5x23 Ingredienti
Per 4 persone:
  • fagiolini 400 g
  • salsa di pomodoro già pronta 400 g
  • un grosso mazzo di basilico
  • fagioli cannellini in scatola scolati 400 g
  • 2 scalogni, uno spicchio d'aglio, un cipollotto
  • 40 g di mandorle
  • 100 g di mollica di pane
  • prezzemolo, un cucchiaio di maggiorana tritata
  • lievito alimentare in scaglie
  • 2 cucchiai di olio
  • farina bianca
  • olio per friggere
  • sale e pepe
PREPARAZIONE - Pelate il cipollotto, tritatelo e fatelo soffriggere in una padella con due cucchiai di olio e uno di acqua per circa 5 minuti. Schiacciate i fagioli e aggiungeteli, fuori dal fuoco, al cipollotto. Riunite in una terrina i fagioli con il cipollotto, 50 g di mollica di pane tritata, un cucchiaio di prezzemolo tritato, una presa di sale, un cucchiaio colmo di lievito in scaglie.

Mescolate il composto e formate delle polpettine della grandezza di una noce. Passatele poi in una pastella di farina e acqua e nella restante mollica di pane tritata con le mandorle. Spuntate i fagiolini, cuoceteli per 20 minuti in acqua bollente, poi passateli in padella con 2 cucchiai di olio, lo spicchio d'aglio, la maggiorana e la salsa di pomodoro.

Friggete le polpette in due dita d'olio, scolatele e servitele insieme ai fagiolini in umido.

Ricetta tratta dal sito di SSNV.

E-book gratuiti di ricette vegan e altri aspetti della scelta vegan: LibriVegan.info

mercoledì 1 marzo 2017

Video: TORNARE DA KRISHNA IN QUESTA VITA

  https://www.youtube.com/watch?v=4QqV9cFuhmA

The post Video: TORNARE DA KRISHNA IN QUESTA VITA appeared first on ISVARA Biblio Academy.

http://ift.tt/2mu1I0g

Simil-grana vegan

Difficoltà: Facilissima Tempo: 3 minuti Ingredienti per 20 persone 4 cucchiai di mandorle intere spellate 4 cucchiai di lievito alimentare in scaglie 1 pizzico di sale Preparazione Mettere tutti gli ingredienti in un piccolo tritatutto a lame e frullare fino ad ottenere una consistenza granulosa ed omogenea. Chiudere in un barattolo di vetro e conservare [...more]

The post Simil-grana vegan appeared first on ISVARA Biblio Academy.

http://ift.tt/2lqKDiU